20 novembre 2016

Il Direttore

È sempre un presbitero diocesano, ed è nominato dal Vescovo a tempo indeterminato. È il legale rappresentante della Fondazione con tutte le facoltà e responsabilità canoniche e civili che tale rappresentanza comporta.

Ha i seguenti compiti:

  • coordina le attività della Fondazione, governandola con senso di responsabilità e avendo sempre presente la primaria vocazione di servizio alla Diocesi e al territorio propria della medesima;
  • convoca il Consiglio di Coordinamento curando l’esecuzione delle sue deliberazioni;
  • provvede in materia di ordinaria amministrazione;
  • provvede all’assunzione e al licenziamento del personale e al relativo trattamento giuridico ed economico, previa delibera favorevole del Consiglio di Coordinamento;
  • adotta, in caso di urgenza, i provvedimenti di competenza del Consiglio di Coordinamento, richiedendo la ratifica del Consiglio stesso in occasione della prima riunione utile;
  • invita eventuali esperti e/o consulenti per il Consiglio di Coordinamento;
  • nomina i responsabili e/o i coordinatori dei progetti, dei servizi e delle attività proprie della Fondazione;
  • nomina eventuali responsabili e/o consulenti per le relazioni esterne (promozione dei progetti, raccolta fondi da terzi, promozione dell’immagine);
  • istituisce Commissioni e/o Gruppi di Studio per tematiche o esigenze particolari, identificando e nominando i loro responsabili e i loro componenti;
  • dopo aver sentito l’Ordinario diocesano, può istituire un Comitato Scientifico, nominandone i componenti i quali saranno comunque scelti tra studiosi ed esperti nel campo di attività della Fondazione;
  • delega, ove necessario, suoi incaricati per incarichi di rappresentanza.